lunedì 9 gennaio 2012

Un «2011» da incorniciare Grazie a tutti. E si riparte!


Il grafico qui sopra mostra il trend di crescita degli accessi al sito di Pienneradio. E si commenta da solo: a partire dal mese di settembre, da quando abbiamo attivato lo streaming, vale a dire la possibilità di ascoltare la nostra piccola radio anche su Internet, abbiamo registrato un incremento più che rilevante del numero degli accessi e, dunque, degli ascoltatori. 
Un aumento che, appunto a settembre, è stato pari a +767,1%. Un risultato che nessuno di noi avrebbe mai nemmeno lontanamente immaginato. Ma, soprattutto, abbiamo notato che, accanto all'entusiasmo iniziale, il numero di persone che si collega ogni giorno con il nostro sito e, quindi, con la diretta di Pienneradio, è rimasto costante. Il grazie nostro va a tutti voi che ci ascoltate, va alle persone che collaborano con la nostra emittente - sono tutti volontari e non possiamo nemmeno dire "dal primo all'ultimo", perché siamo e ci consideriamo tutti sullo stesso piano - e va a chi in Pienneradio crede ancora. 
Per questo abbiamo già iniziato il 2012 con lo stesso entusiasmo di sempre. L'entusiasmo che c'era nel 1989, anno in cui la nostra emittente cominciò le trasmissioni: dopo 23 anni l'antenna di Pienneradio svetta ancora sul campanile di Pontirolo Nuovo (Bergamo) e noi ne siamo giustamente orgogliosi. Non abbiamo mai voluto - per scelta, perché così è nata questa emittente - voler esagerare e spingerci tanto lontano nell'etere. Pienneradio è e resterà sempre un'emittente locale: fatta dalla gente del posto per la gente del posto. Però Internet ci ha offerto, gratuitamente, un'opportunità più unica che rara, che non potevamo non sfruttare. 
Non è facile perché, sito a parte, la strumentazione comunque costa e va mantenuta. In un periodo in cui tutti parlano di crisi, crediamo che la nostra testimonianza possa dare un contributo di speranza. Noi siamo mossi dal solo entusiasmo di fare (o tentare di fare) qualcosa che ci piace e di farlo bene, per voi che ci ascoltate. E, visto che ci seguite in tanti, non possiamo che esserne felici ed esservi più che grati. Buon 2012!
La Redazione

Nessun commento:

Posta un commento